domenica 2 ottobre 2011

Porro sapore d'autunno

Prima domenica di libertà...che faccio?
Beh, prima cosa pensare al relax. Non è proprio così automatico sciogliere le tensioni, ma almeno realizzare che ci si può arrivare a passettini è buona cosa.
In frigorifero ho ben poco, però pensavo di riproporre per pranzo questo piatto veloce gustoso e autunnale, che almeno l'autunno arrivi nel piatto! Sembra essere d'estate, qui la gente ancora va al mare, ci sono 28 gradi, si sta benissimo. Ma io sono una tipa stagionale: ad ogni equinozio e ogni solstizio cambio stagione e mi faccio coinvolgere da quello che vuole trasmettermi il tempo che scorre. Almeno qualche foglia cadere si vede, e lo stesso per i loro colori, che iniziano ad essere cangianti, giallo-rosso-marrone-giallo-verde scuro-rosso cupo...
Ritornando ai fornelli!
Veloce Veloce, questa ricettina gluten-free!
Premunirsi di un porro - io quello dell'orto profumato e saporitissimo - e affettarlo sottilmente. Cospargere di olio una pentola, metterci il porro, una manciata di uvetta e lasciar rosolare per 15 minuti aggiungendo dell'acqua per non farlo friggere. Poi unire del grano saraceno - per 2 100 grammi almeno - e con del brodo vegetale precedentemente preparato, cucinarlo a mo' di risotto. A metà cottura, dopo circa 10 minuti, unire 2 cucchiai di pistacchi tritati - io quelli di Bronte presi al VeganFest di Camaiore, già pronti tritati - e proseguire con la cottura. Quando si è raggiunto la cottura, mantecare con dell'olio di oliva, e poi inpiattare, cospargendo di altro pistacchio tritato!

Bontà assicurata!

Oggi per farmi un giretto nei dintorni, vado qui a Libri in Cantina, sarà un giro in solitudine mentre marito è via con la squadra di calcio....Quel che ci vuole, adoro starmene con i libri fai da me...con i miei tempi soprattutto...
E poi vi ricordo la settimana mondiale Vegetariana: INVITO  chi già lo è vegetariano/vegano che sia testimone,(non sono attivista, ma mi sforzo di essere parte attiva di quello che sento, e promuovo fai da me ^^, sempre e comunque durante tutto l'anno, con amore verso ogni essere). Mentre per chi non lo fosse ancora vegetariano/vegano  proponogo un "fioretto", almeno provarci, capire cosa significa e perchè, avere l'intenzione di amare la terra e la natura, un po' più di quello che si fa ^^. Non è uno sforzo, non è rinuncia e solo amore ^^

Buona domenica! E.

6 commenti:

  1. Questo piatto potrebbe piacermi moltissimo, lo provo!

    RispondiElimina
  2. Ci ho provato eh a seguire il calendario...2 ottobre...autunno....niente da fare! Fa troppo caldoooooo!! Megainsalatona!!

    RispondiElimina
  3. @Arabafelice, provalo!! e fammi sapere!!!

    @Spirulina, eh lo so, tu sdraio telo e libro...e soleeee!!! io punto al mare dopodomani... ^^

    RispondiElimina
  4. Buonissimo!!!! il mio piatto preferito risotto ai porri e marsala, mi piace questa versione con i pistacchi e l'uvetta, gustosissimo :-)

    RispondiElimina
  5. Non mi sembra vero!!! sono riuscita a lasciare un commento.......... prima d'ora era impossibile :-)

    RispondiElimina
  6. Feli! sono felice sia accaduto qui!!! ^^
    buono il porro, io lo adoro anche con la zucca! si sposano!

    RispondiElimina

Vostri e miei Raggi di Sole ^^