lunedì 21 novembre 2011

Let love rule

è così. Perchè fino a quando non ci sei dentro alle cose, non le vuoi capire.
C'è anche chi - una certa maggioranza - non le vuole comunque capire, ma questo è altro caso difficile da spiegare, difficile per me comprendere perchè non ci arrivino, ma la superficialità esiste haimè!!!
E io allora penso a quello che ho sentito io.
Concerto di Lenny Kravitz, Palaverde -  Treviso, domenica 21 novembre.
Artisti, musica, spettacolo, rock, alto livello. Lui divino, fantastici musicisti. Gli artisti americani che ho visto dal vivo sono tutti stati così: mirano alla perfezione, poco discosta da quello che sentiper cd.
Tutto prosegue incalzante, un Lenny emozionato dalla platea (che però a me di sta platea un po' dà stizza, vabbè che è Lenny, ma minigonna e tacco 12 stattene a casa e anche tè con la pouchet di marca non pensare di passarla ai miei radar, tiè), un pubblico anche molto coinvolto, che in quel pallazzetto lì non ricordavo così vivo-ace. Tutti a ballare, cantare, ridere e gioire.

(appello agli appassionati super iper tecnologici, non potete tormentarmi con tutte ste macchinette fotografiche e braccia su a fotografare,ditemi solo,che cavolo state a godere se ve ne state lì scomodi a cercare la migliore immagine che non guarderete mai e serve solo a farvi fighi in facebook,e poi ricordatevi che c'è chi invece vuole godere tipo me, abbiate la cortesia di pensarci almeno un pochettino la prossima volta, ok? prometto che vi faccio gli occhi dolci  ^^)

E poi rincorsa alla fine del concerto, dopo quasi due ore di vera musica, arriva un mantra, Lenny ci vuole mettere in contatto con qualcosa di interiore e intimo. Vuole che ce ne usciamo da lì con in testa
 ... Let love Rule, Let Love Rule, Let Love Rule....
ripetuto, e ripetuto più volte, non si stancava di farcelo cantare, e lì ancora
.. Let Love Rule, Let Love Rule, Let Love Rule...
Non possiamo scordare queste parole. La vita è movimentata dall'amore, non possiamo scordarle, sono scese dal cielo e ne sono sicura. Troppe coincidenze. Me lo metto in testa e nel cuore che l'amore accompagna la vita.
Love is gentle as a rose
And love can conquer any war
It's time to take a stand
Brothers and sisters join hands

We got to let love rule
Let love rule
We got to let love rule
Let love rule

Love transcends all space and time
And love can make a little child smile
Can't you see this won't go wrong
But we got to be strong
We can't do it alone

We got to let love rule
Let love rule
We got to let love rule
Let love rule

Sono parole da non scordare.
E quando ti domandano che ci vai a fare a un concerto rock, di una famosa star americana poi, beh io rispondo che vado anche a imparare a cos'è l'amore. A dare una scossa al mio cuoricino che malato non è, che ama tanto, ma che come tutti gli altri cuori necessita di essere sempre stimolato, nell'amore.
Perchè fino a quando non ci sei dentro, non puoi capire.
E fino a quando non vuoi capire, non lo farai mai.

E ringrazio Marika per tutto quello che è per me, tanto amore anche lei.
E la chiave di tutto ciò che ci unisce è lì.
E lo nostre coincidenze, che mai ci abbandonano.










11 commenti:

  1. Wow, che vibra positive che trasmetti.

    RispondiElimina
  2. sì, sono parole da non scordare...
    belli i tuoi racconti dei momneti felici con la tua amica Marika, felici, intensi (e si sente, tanto).
    un bacionissimo :)
    Barbara

    RispondiElimina
  3. sai trasmettere un'infinità di belle emozioni con le tue parole semplici!
    è sempre un piacere leggere i tuoi post.

    RispondiElimina
  4. Belle parole! ^___^

    RispondiElimina
  5. @Alligatore: grazie e felice di avertele trasmesse!
    @.B., eh sì, io e alla mia comare ci piace vivere intensamente e ridere tanto ^^ e la musica di aiuta assai!!!
    @herbivorsconfessions, arrossisco, grazie!
    @Nadir: ^_^

    RispondiElimina
  6. Aaaah i concerti!:D Che grande scambio! se ci fosse un rivelatore di energia in quei momenti esploderebbe, si scambiano tanto amore e energia. E l'amore è la vita, anche se c'è chi sembra volersi convincere che non ne ha bisogno. Un'altra artista che io venero direbbe "keep your love together, then comes the sun".
    Da brava "concertara" non posso che esserti solidale nella lotta contro i fotografi...con affetto,gli mozzerei le mani! Non sono alta, quindi vedo sempre un monitor azzurrino luminoso e non chi canta, grrrr! Sarà che le mie foto dei concerti son sempre bruttine e ormai la fotocamera non la porto proprio più...
    abbraccio

    RispondiElimina
  7. @Natadimarzo, e allora dobbiamo trovarci a un qualche concerto, perchè qui le coincidenze son troppe ^^
    (ma hai notato che ci stavamo scrivendo contemporaneamente???) (pure io non alta, e saltellante ai concerti ^^)
    Un abbraccio forte E.

    RispondiElimina
  8. bel post, fai rivivere le atmosfere "dense" dei bel concerti, complimenti!

    RispondiElimina
  9. e se tutto va come speriamo, altra serata all'insegna del rock stasera ^^

    RispondiElimina
  10. E come ci ricorda Dante: L'amor che move il sole e le altre stelle.

    L'amore ci unisce, ci separa e ci tiene vivi...

    Peccato che a questi concerti, ai quali io non ho mai preso parte in vita mia, ci siano dei scalmanati che pensano al vedere anziché al sentire...

    RispondiElimina
  11. Non è sempre pieno di scalmanati, siamo di tante sorte, ma la musica unisce ^^

    RispondiElimina

Vostri e miei Raggi di Sole ^^