sabato 20 aprile 2013

Incazzosa nevrosi.

Signori.
Cambiamento: è questo che pretendo da cittadina,che crede nel presente per costruire un futuro credibile e vivibile nel nostro paese.
La riconferma di Napolitano è la corruzione del'intero sistema politico.
Politica che non esiste più, quella studiata nei libri, che formava gli uomini, che forniva gli ideali.
Esiste un sistema, creato ad hoc, che prende in giro tutti gli elettori. Un sistema di corruzione, di accordi, di esaltazione economica, lo sappiamo e comprendiamo tutti.
Ora l'impotenza, da cittadina, mi impone una crisi di incazzosa nevrosi.

5 commenti:

  1. La tua incazzosa nevrosi è unita al mio più profondo disgusto di vivere in questo meraviglioso paese, calpestato e rovinato da una banda di ladroni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara Nella, non so se sia meglio rassegnarci, berci sopra, o agire. ma non saprei come agire!!! uffffffffff

      Elimina
  2. L'indignazione può essere costruttiva ... pensiamoci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti credo e mi fido Alligatore.

      Elimina
  3. L'alta (?!) finanza e la cattiva politica(Fmi, Bce e Ue) danno gli ordini ed i "bravi" soldatini eseguono.
    Questo anche quando la stessa trojka (soprattutto il Fmi) riconosce d'aver sbagliato calcoli e stime varie, come ha fatto di recente.
    Mai però sfidare troppo la pazienza dei popoli, che ogni tanto, fortunatamente, la perdono...
    Ciao!

    RispondiElimina

Vostri e miei Raggi di Sole ^^