domenica 1 luglio 2012

Alternative ce ne sono

Volete un'alternativa alla prima serata? senza per forzare fare zapping per dribblare il canale numero 1?

ecco un video interessante... ^_^



8 commenti:

  1. Curiosa...me lo segno da guardare a casa mi sa che è un op' lunghetto ^_^

    RispondiElimina
  2. @Ceska, illuminante, guardatelo con calma!

    RispondiElimina
  3. Interessante e un po' inquietante.

    Bacio e buon martedì!

    RispondiElimina
  4. Ciao Kylie! grazie della visita!

    RispondiElimina
  5. Ciao Elena, amica di Lago!!
    Il video l'ho guardato con interesse e ti ringrazio di averlo diffuso perché dà spunto a molte riflessioni. Sicuramente afferma delle cose giuste e sacrosante ma mi pare un tantino catastrofica e pessimista anche rispetto all'impegno che molti di noi applicano nella vita quotidiana, proprio per il benessere del Pianeta, dell'uomo, della vita in generale. Sembra quasi che i nostri sforzi non servano a nulla.
    Sul consumismo, o meglio, sul ridimensionamento di esso e sulla rinuncia ai falsi bisogni, si può fare di più, questo è vero. Ma non si può rinunciare a tutto, ma non nel senso che " visto che si vive una volta sola non rinuncio a certe cose piacevoli" ma proprio perché certe rinunce non sono compatibili con la vita quotidiana, con il lavoro, con gli impegni.
    Scusa se ho occupato troppo spazio!!

    RispondiElimina
  6. Devo segnare e ripassare, 20 minuti ora non li ho :-/ Ciao Elena

    RispondiElimina
  7. Ciao, sono passata ad invitarti ad un post di massa; se passi da me e leggi questo articolo capirai il perché

    http://iltemporitrovatodiantonella.blogspot.it/2012/07/timbuctu.html?
    > utm_source=BP_recent


    stanno distruggendo qualche cosa che appartiene al patrimonio dell’umanità, ma nessuno ne parla, se vuoi aiutaci a spargere la voce e a sollevare un “polverone”.
    Oggi leggi l’articolo sul mio blog poi, se ti va invita quante più persone puoi a leggerlo inviando loro questo commento, poi, sempre se ti va, martedì 10/07 passa da me, copia il post che pubblicherò e mettilo sul tuo blog,se lo facciamo tutti insieme e ci aiutate a spargere la voce aumentiamo la portata e possiamo far sapere a tutti quello che sta succedendo , perciò , se potete fate girare questo commento. L’intento è quello di creare un fenomeno di massa che permetta di far trapelare la notizia il più possibile, nel nostro piccolo vogliamo dare un contributo, se ti va aiutaci anche tu. Collabora con me in questa opera di sensibilizzazione Audrey autrice del blog Borderline.
    Antonella.

    RispondiElimina
  8. @Titti, io l'ho presa con ironia e non catastrofismo. Da qualche parte poi bisogna pur iniziare! e sulle rinunce concordo...se proprio devono esserci, trasformiamole in opportunità!!!!
    Grazie dell'intervento, mi piace così!!!
    @Maraptica, segna e guarda. Illumina!
    @Antonella, spiace, visto solo ora ...

    RispondiElimina

Vostri e miei Raggi di Sole ^^